Personale docente

Diego Rocco

Ricercatore universitario confermato

M-PSI/07

Indirizzo: VIA VENEZIA, 8 - PADOVA . . .

Telefono: 0498278498

E-mail: diego.rocco@unipd.it

  • Il Venerdi' dalle 15:00 alle 17:00
    presso LIRIPAC, Via Belzoni, 84
    I ricevimenti, sino a diverse indicazioni,si terranno in sola modalità telematica e non in presenza. Se lo studente intende parlare con il docente può scrivere una mail per ottenere le informazioni al fine di rendere possibile la comunicazione in videochiamata.

Laureato in Psicologia nel 1987 con il punteggio 110/110 e lode, iscritto dal 1993 all'Albo degli psicologi del Veneto, dal 2002 ricercatore in area Psicologia Dinamica presso l’Università degli Studi di Padova, afferendo al Dipartimento di Psicologia dello Sviluppo e della Socializzazione. In possesso della qualifica di psicoterapeuta.

Dal 2000 docente per gli insegnamenti di “Teoria e Tecnica del Colloquio Psicologico”, "Psicologia Dinamica" e "Fondamenti del Colloquio in Ambito Psicodinamico", prima presso il Corso di Laurea in Psicologia ad ordinamento quinquennale e poi presso il Corso di Laurea in Psicologia ordinamento triennale dell’Università degli Studi di Padova.

Dal 2000 al 2010 docente presso le Scuole di Specializzazione Universitarie di Psicologia Clinica e del Ciclo di Vita.

Dal 2008 al 2011 membro della Giunta di Dipartimento (DPG e FISSPA).

Responsabile clinico del Servizio di Assistenza Psicologica ai dipendenti universitari e ai loro familiari (APAD) dell’Università di Padova.

Nel 2007 e 2008 incaricato della “Conduzione di attività mensili di supervisione dell’equipe del Servizio di Consulenza Psicologica agli studenti dell’Università di Trento”, presso l’Università di Trento.

Dal 2000 supervisore presso il Servizio di Assistenza Psicologica per gli studenti dell'Università di Padova.

Dal 2008 Responsabile di Sede per il LIRIPAC, Laboratori Interdipartimentali per la ricerca, psicologia applicata e clinica, dell’Università di Padova.

Nel 2011-2012 e dal 2017 membro del Comitato Etico Ricerca Psicologica Area 17 Università di Padova.

Dal 2017 Membro Commissione Orientamento e tutorato per la Scuola di Psicologia.

Ha ottenuto l’Abilitazione Scientifica Nazionale quale Professore Associato in Psicologia Clinica e Dinamica.

Socio Ordinario dell’Associazione Italiana Psicologi (AIP) Sezione Clinica.

Dal 2008 collabora con la prof. Wilma Bucci della Adelphi University di New York, sviluppando lavori sul codice subsimbolico verbale.

Dal 2006 collaborazione con l’Università “Sapienza” di Roma, Prof. A. De Coro, centrata sull’implementazione e lo sviluppo delle metodologie di analisi del processo psicoterapeuti-co che prendono spunto dal lavoro della Prof. Wilma Bucci, ed imperniate sul costrutto di “Attività Referenziale”.

Dal 2009 collaborazione con l’Università del Salento, prof. Sergio Salvatore, centrata sull’analisi testuale di psicoterapie ad orientamento psicodinamico.

Dal 2012 collaborazione con Centre for Emotions and Health, Dalhousie University, Halifax, Canada, prof. Allan Abbass, sulla validazione dell’efficacia delle psicoterapie dinamiche brevi su disturbi d’ansia e disturbi depressivi.

Gli interessi di ricerca e le pubblicazioni prevalenti sono nell'ambito della valutazione del processo psicoterapeutico e della sua ricaduta sull'esito di psicoterapie psicodinamicamente orientate. Ha messo a punto metodologie innovative concernenti l'analisi degli aspetti non verbali del processo psicoterapeutico. Si occupa inoltre dell'integrazione di modelli teorici ad orientamento psicodinamico.

Download Curriculum_Rocco.pdf

PUBBLICAZIONI 2011 - 2019

ROCCO D., ANTONELLI, E., BASSI, G., SALCUNI, S. (2019). Therapists’ Clinical Work Between Sessions: A preliminary study of the Post Session Therapist Ques-tionnaire. Journal of Constructivist Psychology. DOI: 10.1080/10720537.2019.169797.

DE BEI F., ROCCO D., SALCUNI S. (2019). Introduction to the Special Section on “The Role of Psychotherapy Research in Psychotherapy Training: Mutual Influ-ences and Relations” Research in Psychotherapy: Psychopathology, Process and Outcome, 22(3), 323-325. doi: 10.4081/ripppo.2019.438

ROCCO D., GENNARO A., FILUGELLI L., SQUARCINA P., ANTONELLI E. (2019). Key Factors in Psychotherapy Training: An analysis of trainers’, trainees’ and psycho-therapists’ points of view. Research in Psychotherapy: Psychopathology, Process and Outcome, 22(3), 369-378. doi: 10.4081/ripppo.2019.415

ROCCO D., ANTONELLI, E., SALCUNI, S. (2018). The Italian Validation of the Session Impacts Scale: A pilot study. Applied Psychology Bulletin, 282 - May-August, 54-64. Eng. DOI: 10.26387/bpa.282.5; Ita. DOI: 10.26387/bpa.282.10.

ROCCO D, PASTORE M., GENNARO A., SALVATORE S., COZZOLINO M., SCORZA M., (2018). Beyond Verbal Behavior: An Empirical Analysis of Speech Rates in Psychotherapy Sessions. Front. Psychol. 9:978. DOI: 10.3389/fpsyg.2018.00978.

ROCCO, D., SALCUNI, S., ANTONELLI, E. (2017). A pilot study of the Italian adaptation of the Session Evaluation Questionnaire fourth version. Research in Psychotherapy: Psychopathology, Process and Outcome, 20(2), 122-130. doi: 10.4081/ripppo. 2017.269.

ROCCO D., GENNARO A., SALVATORE S., STOYCHEVA V., BUCCI W. (2016). Clinical Mutual Attunement and the Development of Therapeutic Process: A Preliminary Study. Journal of Constructivist Psychology. DOI: 10.180/10720537.20161227950.

GENNARO, A., SALVATORE, S., ROCCO D., AULETTA A. (2016). Deconstructive and constructive dynamics in the clinical process. A step further in the validation of the Two-Stage Semiotic Model. Journal of Constructivist Psychology. DOI: 10.1080/10720537.2016.1183536.

ROCCO D., ABBASS A., AGROSÌ V., BERGAMI F., BUSETTO L. M., MARIN S., PEZZETTA G., ROSSI L., ZUCCOTTI L., ZANELLI D. (2014). The Efficacy of Intensive Short Term Dynamic Psychotherapy for Anxiety Disorders when pro-vided by Psychologists in training. AD HOC Bulletin of Short-term Dynamic Psychotherapy. 18(1) 5-16.

ROCCO D., DE BEI, F., MARIANI, R., (2013). Introduction to the special issue: an analysis of a short term dynamic psychotherapy. Research in Psychotherapy. Research in Psychotherapy: Psychopathology, Process and Outcome, 1-5 (ISSN 2239-8031 DOI: 10.7411/RP.2013.001)

ROCCO D., MARIANI, R., ZANELLI D. (2013). The role of non-verbal interaction in a short term psychotherapy: preliminary analysis and assessment of paralinguistic aspects. Research in Psychotherapy. Research in Psychotherapy: Psychopathology, Process and Outcome, 54-64 (ISSN 2239-8031 - DOI: 10.7411/RP.2013.007)

ROCCO D., GENNARO A., DE BEI F., ZANELLI, D. CONDINO V. (2013). Development and characteristics of the Therapeutic Alliance in a short term dynamic psychotherapy: a descriptive case study. Research in Psychotherapy. Research in Psychotherapy: Psychopathology, Process and Outcome, 33-41. (ISSN 2239-8031 DOI: 10.7411/RP.2013.005)


Valutazione dell'esito e del processo in psicoterapie psicodinamicamente orientate.
Sviluppo di strumenti per l'analisi del clima relazionale in relazione all'esito dell'intervento. Analisi degli aspetti paraverbali della comunicazione.
Integrazione di modelli teorici di matrice psicodinamica.
Integrazione delle tecniche di intervento ad orientamento psicodinamico.

Richiesta di tesi

Non vengono presi accordi per le tesi, sia triennali che magistrali, via email. E' necessario presentarsi di persona a ricevimento.
Viene privilegiato lo studente che abbia una forte motivazione oltre che interesse per i temi proposti. E' richiesta una buona conoscenza della lingua inglese, visto che la maggior parte della letteratura di riferimento è in inglese.
Per le tesi triennali il tempo previsto per la stesura è di almeno 6 mesi, mentre per le tesi magistrali il tempo solitamente richiesto è di oltre un anno. Per quanto riguarda le tesi magistrali, avrà la precedenza lo studente che ha già sviluppato con il docente anche l'elaborato triennale, durante il quale avrà appreso gli strumenti di ricerca.
Sia per le tesi triennali che per le tesi magistrali è necessario che i laureandi abbiano frequentato, o stiano per frequentare, il corso di Teorie e tecniche del Colloquio.

Tesi proposte

Le tesi proposte consistono in lavori di ricerca sia sugli esiti che sui processi delle psicoterapie

Argomenti:
Analisi empirica dello sviluppo del processo in psicoterapia dinamica
Analisi empirica dell'outcome in psicoterapie dinamicamente orientate
Analisi empirica della relazione tra outcome e process in psicoterapie psicodinamiche
Valutazione dell'efficacia di diversi approcci psicoterapici
Sviluppo di metodologie di analisi degli aspetti paraverbali in psicoterapia
Sviluppo di strumenti di analisi del controtransfert

6 MAGGIO 2020

Gentili studentesse e gentili studenti,
con questo documento vi vengono trasmesse le prime informazioni relative alla modalità di svolgimento dell’esame di Teorie e tecniche del colloquio psicologico/Teorie e tecniche del colloquio/Fondamenti del colloquio in ambito psicodinamico (ovvero tutti i programmi che si sono succeduti negli anni, ovvero il corso da 6 CFU, 8 CFU e 9 CFU) nella sessione d’esami estiva 2020.
Considerate queste indicazioni come procedure di massima relative attuazione delle prove di esame della sessione estiva 2020; ulteriori informazioni e dettagli specifici vi saranno forniti in tempi utili. Vi viene raccomandato di controllare periodicamente la pagina di Moodle del corso e l’email.
Modalità d’esame: l’esame consisterà solo in una prova orale su tutto il programma d’esame. L’esame consisterà in 5/6 domande aperte che si riferiscono chiaramente a parti (paragrafi o capitoli) dei testi da preparare. La durata dell’esame sarà indicativamente di 15/20 minuti. Durante l’esame non sarà permesso guardare libri o riassunti, non si potranno indossare le cuffiette, il video e il microfono dovranno essere attivati.
Modalità di iscrizione all’esame: E’ necessario, come sempre, iscriversi via UNIWEB all’esame.
Modalità di riconoscimento: per poter effettuare il riconoscimento dello studente, è necessario che questi esibisca un documento di riconoscimento (l’ideale sarebbe la carta d’identità, o comunque un documento valido con una foto che renda lo studente riconoscibile). Poiché non sempre il riconoscimento usando la webcam è agevole, viene chiesto allo studente di fare una scansione del documento producendo un file che poi caricherà nel suo computer o nel device dal quale poi farà l’esame. A questo punto il docente potrà vedere il documento quando lo studente condividerà lo schermo del proprio computer (le modalità di condivisione dello schermo verranno spiegate nel dettaglio nei giorni precedenti l’esame).
Piattaforma d’esame: L’esame sarà svolto via ZOOM, e l’ID dell’incontro verrà fornita agli iscritti via email in tempi utili alla partecipazione.
Modalità di gestione della privacy: lo studente potrà scegliere se fare un esame pubblico, ovvero consentendo agli altri colleghi che faranno l’esame lo stesso giorno di presenziare, o potrà chiedere di farlo privatamente, in questo caso saranno presenti solo lo studente, il docente ed un altro membro della commissione.
Giorno di svolgimento dell’esame: l’esame si svolgerà nel giorno indicato; solo nel caso di iscrizione all’esame da parte di un numero molto elevato di studenti sarà possibile che l’esame venga svolto in più giornate; in questa eventualità le giornate d’esame verranno comunicate con ampio anticipo agli studenti.
Gestione problemi di connessione: si suggerisce di dotarsi di una connessione internet stabile, al fine di favorire un esame senza intoppi. Nel caso, per qualsiasi motivo, ci fossero problemi di connessione, questo non comporterà la perdita dell’esame da parte dello studente; verranno trovate delle soluzioni, ad esempio lo spostamento dell’esame ad un altro momento della giornata, ottimali sia per lo studente che per il docente.