Personale docente

Daniela Di Riso

Ricercatore universitario confermato

M-PSI/07

Indirizzo: VIA VENEZIA, 8 - PADOVA . . .

Telefono: 0498276543

E-mail: daniela.diriso@unipd.it

  • Il Martedi' dalle 12:00 alle 14:00
    presso II piano studio 21
    Il ricevimento di martedi 25 giugno è spostato a mercoledi 26 dalle 10 alle 12 Il ricevimento di martedi 2 luglio è sospeso per commissione tesi triennale

INTERESSI DI RICERCA
Assessment delle paure e dell’ansia di separazione in età evolutiva. Progetto nato in collaborazione con Peter Cooper e Lynne Murray dell’Università di Reading. Questo progetto prevede l’indagine epidemiologica delle paure nei bambini Italiani non clinici in età scolare attraverso il questionario FSSC-R di Ollendick. Questo progetto ha portato alla stesura di lavori presentati a diversi congressi nazionali che presentano i primi dati normativi e la struttura fattoriale del questionario (Cfr Riconoscimenti). Inoltre ha portato alla stesura di due articoli, uno nazionale e uno internazionale per le riviste Perceptual and Motor Skills, Psychological Reports e Rassegna in Psicologia (cfr Pubblicazioni Internazionali e Nazionali). Questo campo di indagine è stato ulteriormente approfondito con la validazione di altri strumenti come lo Strenghts and Difficulties Questionnaire che ha portato alla stesura di un lavoro internazionale pubblicato su Personality and Individual Differences (cfr. Pubblicazioni Internazionali). Sulla stessa traiettoria di ricerca sono in corso di validazione anche due strumenti per la valutazione dell’ansia (Spence Children Anxiety Scale) e l’ansia di separazione (Separation Anxiey Simptoms Inventory). Questo interessa ha portato alla produzione di due lavori in corso di valutazione ad Anxiety Disorders e Journal of Psychopathology and Behavioral Assessment.

Valutazione dell’attaccamento adulto e adolescente. Con gli strumenti Adult Attachment Interview (AAI) e Adult Attachment Projective Picture System (AAP). Questo interesse ha portato alla partecipazione ai rispetti training e al conseguimento della fedeltà per il loro utilizzo. L’interesse per la valutazione dell’attaccamento adulto riguarda diversi ambiti specifici contesti clinici (anoressia, bulimia…) e nella ricerca in psicoterapia (AAI in fase diagnostica e AAP in fase di follow up). In particolare l’interesse si è concentrato sull’AAP, avviando e mantenendo una stretta collaborazione con l’autrice dello stesso. Questa collaborazione ha portato alla stesura di un articolo a livello internazionale, accettato e in corso di pubblicazione dalla rivista Journal of Personality Assessment (cfr Pubblicazioni Internazionali). In più, è in corso di stesura un lavoro sull’applicazione dell’AAP in un gruppo di anoressiche nervose, che verrà a breve sottoposto alla rivista Attachment and Human Development. Inoltre sta creando il campione normativo italiano dell’AAP, per adulti e adolescenti. Questa assidua e proficua collaborazione ha permesso di raggiungere nel 2010 (cfr Riconoscimenti) il patentino di co-trainer dei corsi di formazione a livello internazionale dell’AAP.


Ricerca in psicoterapia: l’interesse verte soprattutto sulla valutazione del process e dell’outcome delle psicoterapie ad orientamento psicodinamico. L’approfondimento di questa area di ricerca ha portato alla stesura di alcune comunicazione ai convegni nazionale e internazionali e alla stesura di un capitolo riguardando l’assessment multi-metodo alla presa in carico psicoterapeutica (cfr. Presentazioni congressi. L’interesse per questa area di ricerca ha portato all’analisi della ricerca in psicoterapia in età evolutiva, argomento approfondito con la tesi di dottorato e portato avanti con l’assegno di ricerca di cui è titolare Questo interesse ha portato alla pubblicazione di parte dei risultati con un articolo a livello internazionale su Rorschachiana.

Da Ottobre 2017 non accolgo più studenti per tesi triennali e magistrali per imminente congedo di maternità

Tesisti accettati
triennali

Alessia D'Agnillo
Martina Belotti
Alessia Bragato
Enrico Pillitteri

magistrali

Giulia Como
Silvia Spaggiari
Elisa Pasquetto
Maddalena Daccico

Ci vediamo a ricevimento dopo la prima metà di settembre. Buona Estate



Di seguito il programma di Psicodiagnostica (ex prof.ssa Lis) valido per le sessioni del 2019

Prof.ssa Adriana Lis

Il corso si prefigge di spiegare i principi base della diagnosi psicologica in età evolutiva, in particolare del bambino in età scolare. Presenterà i principi base del colloquio psicologico in età evolutiva, l'approccio ai genitori e fornirà alcuni strumenti utili per formulare la diagnosi in età evolutiva.
Temi affrontati
1) La diagnosi e la diagnosi in età evolutiva: definizioni ed implicazioni
2) La consultazione in età evolutiva
L'anamnesi e il colloquio coi genitori
Il colloquio con il bambino
3) Strumenti diagnostici
L'ottica multi method e multiple informant
a) la valutazione del funzionamamento cognitivo/affettivo del bambino (intelligenza, gioco simbolico, disegno e contenuti di personalità) nella consultazione in età evolutiva
b) l'uso dei questionari in età evolutiva (sintomi e risorse)
c) il ruolo del pattern di attaccamento genitoriale
4) La formulazione del caso: come integrare le informazioni e impostare una riflessione diagnostica.


Bibliografia
 Per tutti gli studenti
Slides delle lezioni pubblicate su Moodle
Appunti delle lezioni pubblicate su Moodle
Lis, Di Riso, Mazzeschi, Chessa, La valutazione dell'adattamento psicologico del bambino. MILANO: RAFFAELLO CORTINA EDITORE, 2013. Capitoli iniziali e CGGAS, SDQ, SASI-C SAAS-C
In aggiunta per i non frequentanti
 Di Riso, Lis, Psicodinamica dei pattern di attaccamento in età adulta e adolescenza: l’Adult Attachment Projective Picture System. Milano: Franco Angeli, 2016.capitoli 2.1; 8, 10, 11, 12
 Codispoti, Bastianoni,, La diagnosi psicologica in età evolutiva. Le bussole,: Carocci, 2007. Da fare per intero

Modalita' di esame
L'esame di svolgerà in forma scritta con domande aperte. Criteri di valutazione: Verrà valutata la conoscenza del programma, lo spirito critico dello studente, la capacità di esprimere una riflessione personale su quanto studiato e la capacità di leggere alcuni aspetti del processo diagnostico in età evolutiva. Non si accetta integrazione orale
Domande aperte: 5 domande di cui 2 a scelta dello studente. Tempo a disposizione per il compito 1h. e 30.